Entries tagged with “primo marzo”.


Per il Primo Marzo, giornata che nel 2010 ha visto il primo sciopero dei lavoratori e delle lavoratrici straniere in Italia, un’interessante iniziativa a Campobasso:

ore 18.30  in Municipio: assemblea pubblica

ore 20, sala Alphaville in via Muricchio: proiezione di “BENVENUTI IN ITALIA: un altro sguardo sull’accoglienza”, 5 cortometraggi scritti, girati e diretti da ragazzi e ragazze immigrati in Italia, con la presenza del regista Mahamady Dera

A cura dell’associazione Primo Marzo, che ha recentemente concluso anche in Molise la campagna “L’Italia sono anch’io” per due proposte di legge di iniziativa popolare, la prima per il diritto di cittadinanza ai figli/e di immigrati nati/e in Italia, la seconda per il dititto di voto alle amministrative per i migranti.

Pubblichiamo un comunicato del Comitato primo marzo che interviene sulla situazione dei richiedenti asilo provenienti dalla Libia e che oggi vivono in Molise, di cui ci siamo spesso occupati sul nostro blog.

La Commissione territoriale di Caserta ha respinto gran parte delle richieste di asilo, fatto che riteniamo anche noi vergognoso per un paese che si ritiene civile, ma che rifiuta l’accoglienza a queste persone in fuga dalla miseria e dalla guerra. Per questo ci uniamo alla richiesta avanzata dal Comitato di un permesso di soggiorno per motivi umanitari a tutti e tutte le migranti in fuga dalla Libia. (altro…)

“L’Italia sono anch’io”: due proposte di legge di iniziativa popolare per dare automaticamente la cittadinanza italiana ai figli e alle figlie di stranieri nati in Italia e per dare il diritto di voto alle elezioni comunali, provinciali e regionali ai migranti con almeno 5 anni di residenza.

Sarà possibile firmare domani domenica 30 ottobre in centro a Campobasso ai banchetti predisposti (tempo permettendo) dall’associazione Primo Marzo.

Inoltre è possibile firmare fino al mese di febbrario presso il comune di Campobasso, oppure contattare l’associazione per portare un modulo presso il proprio comune di residenza o per raccogliere firme fra i propri amici, familiari e colleghi (i contatti sono in fondo a questo articolo).

(altro…)

Reduci da un’estenuante riunione di redazione (perché quando ci ritroviamo tutti sul posto per le vacanze ne approfittiamo per sviscerare le questioni accumulate in mesi di comunicazioni elettroniche), non paghi, alcuni eroici redattori e alcune instancabili redattrici di tratturi si sono recate ieri sera a Ripalimosani per la “Giornata della multicultura” , un’iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale insieme all’associazione interculturale “Primo marzo”.

(altro…)

Dopo l’imponente manifestazione del 1° marzo dell’anno corso, che ha visto scioperare fianco a fianco in tutta Italia lavoratori italiani e lavoratori migranti, e li ha visti marciare insieme per dire NO al razzismo, alla legge Bossi-Fini, ai CIE, al pacchetto sicurezza, in direzione di una società multirazziale, anche quest’anno il Comitato, che da quel colorato 1° Marzo si è formato, ha organizzato manifestazioni e presidi in tutta Italia.

A Campobasso, in particolare, la manifestazione di piazza prevista è stata spostata, per motivi di maltempo, nella Sala della Costituzione della Provincia che in tanti hanno riempito, migranti e non, istituzioni, cittadini, studenti, giornalisti. Ci sono state testimonianze da ogni parte del mondo: Cuba, Marocco, Argentina, Kurdistan, Tunisia….

(altro…)

Piccolo vademecum sui provvedimenti in materia di immigrazione

Il Primo Marzo si avvicina e può essere utile ripercorrere velocemente le più recenti tappe della legislazione in materia di immigrazione.

Tutto comincia con due nomi noti e rassicuranti: Livia Turco e Giorgio Napolitano. La legge che porta il loro nome risale al 1998 e di fatto avvia il processo di istituzione del reato di clandestinità. (altro…)