Entries tagged with “Castropignano”.


Il 30 novembre scorso il Tar del Molise ha disposto la sospensiva dell’autorizzazione rilasciata dal comune di Castropignano per l’installazione dell’antenna Wind sulla torre dell’orologio del paese, e ha incaricato l’ARPA  di controllare l’entità del cumulo di emissioni  elettromagnetiche derivante dalle antenne della Torre dell’Orologio e dalle antenne installate anni fa in località Poggetto (sul terreno dell’Hotel Palma). La progettazione presentata dalla multinazionale incaricata dell”installazione delle antenne, infatti, aveva ignorato del tutto l’esistenza delle antenne Telecom; chissà perché?!!

Sono stati alcuni cittadini e cittadine del Comitato “No Antenna”, assistiti dall’avvocato Antonio Ciarfeo, a ricorrere al tribunale amministrativo. La prossima udienza è prevista per il 17 gennaio.

da www.castropignano.net

Brochure informativa estremamente semplice e chiara a cura del comitato “No all’antenna” di Castropignano. Contiene anche link a studi scientifici e leggi. Scaricala qui: fAQ antenna

Respinta la mozione, l’antenna si farà. Surreale il dibattito in consiglio comunale. Il comitato “Andremo avanti. Riunione oggi alle 18 per decidere le prossime mosse”.

(altro…)

Riceviamo e pubblichiamo: “SE IL CONSIGLIO E’ MATTINIERO, NOI OFFRIAMO IL CAFFE’”

torre dell'orologio - castropignano

Domani mattina originale iniziativa del neonato comitato “No all’antenna” di Castropignano, che offrirà la colazione ai cittadini e alle cittadine che intendono assistere al consiglio comunale, convocato alle 8.15 del mattino. All’ordine del giorno c’è la mozione che propone il ritiro dell’autorizzazione, già concessa dal Comune alla Wind, per l’installazione di alcuni ripetitori sulla torre longobarda che domina il borgo antico.

 “Se la mozione venisse approvata, sarebbe il segno che i nostri amministratori sono davvero capaci di ascoltare la voce dei cittadini. In tal caso, gliene daremo atto e saremo lì per rallegrarcene con loro” dichiara il comitato. Viceversa, “siamo pronti a intraprendere altre azioni di protesta, e anche a ricorrere al TAR”.

(altro…)

Riceviamo e pubblichiamo un articolo riguardante l’ipotesi di installazione di un’antenna Wind nel centro storico di Castropignano. L’ennesimo caso in cui cittadini preoccupati per la propria salute, che vogliono difendere i beni storici e architettonici, si scontrano con gli interessi dei privati e soprattutto con l’urgente necessità degli amministratori locali di aumentare le entrate dei magri bilanci comunali. Anche a costo di sacrificare un altro pezzettino di democrazia, come già il governo “tecnico” con i suoi tagli sta facendo.  (altro…)

Un pezzo al volo sulla scia del primo marzo, in attesa dell’inchiesta sui migranti di Campobasso che stiamo preparando…

 

Il mio paese, Castropignano, conta 1045 abitanti. Ma è un dato falso, perché di quei mille, molti hanno conservato la residenza in paese ma vivono fuori.

Quest’anno sono nati 6 bambini/e (è un record) e sono morte 16 persone. Almeno la metà delle case del paese sono vuote.

La scuola rischia di chiudere.

 

 

(altro…)